Caffè e social media un binomio imprescindibile

Caffè e social media un binomio imprescindibile

Chi di voi non inizia la giornata con una tazzina di caffè caldo? E chi di voi non la posta su un qualsiasi social là dove l’ispirazione dovesse coglierci.

Secondo uno studio del 2018, il caffè è L’alimento più “Instagrammato” con svariati milioni di post che si differenziano tra foto scattate al bar, a casa e nei vari momenti del ciclo produttivo.

Tra le preparazioni più popolari la classifica vede al primo posto il classico caffè macchiato, seguito a ruota da caffè espresso e cappuccino.

Insomma da un punto di vista della comunicazione, il caffè è uno di quei pochi prodotti che gode sempre e comunque del supporto del cosiddetto User (o Consumer) Generated Content, ovvero contenuto gratuito realizzato da utenti (consumatori) e condiviso con la loro cerchia di amici sulle piattaforme digitali.

E se è vero che ad oggi l’approccio al digital deve necessariamente essere consumer centrico, come potrebbero i brand di caffè non implementare una strategia di comunicazione che coinvolga i social media?

3 punti chiavi da tenere a mente per implementare una corretta strategia di social media marketing

I 3 punti chiave che stiamo per elencare, sono applicabili più o meno a tutti i settori, ma essendo il caffè una delle bevande più amate al mondo, prendiamo questa Industry come riferimento:

Creare un’identità visiva forte che risalti nel popolatissimo stream media. Logo e marchio sono colonne portanti della comunicazione sui social, ma il modo in cui immagini e video vengono realizzate, colori e messaggio devono essere particolarmente impattanti sull’audience di riferimento.  

Realizzare contenuti di valore per l’audience. L’idea che i social debbano essere utilizzati solo ed esclusivamente come vetrina, è ormai obsoleta. Creare dei contenuti che siano effettivamente di valore per l’audience, è uno step imprescindibile. Condivisioni più che reazioni dovrebbe essere l’obiettivo principale. Fare leva sui valori che l’azienda esprime, e che saranno con molta probabilità condivisi dall’audience di riferimento, è probabilmente l’arma più potente che avete, anche sui social. 

Implementare una coerente strategia di distribuzione dei contenuti. Se siete arrivati al punto di definire una linea editoriale per le vostre pagine/profili social, è perché in larga parte avete ben presente chi è il vostro pubblico, chi vi segue perché apprezza i vostri contenuti. E allora perché non cercare di aumentare la platea di utenti interessati al vostro brand (con tutte le conseguenze positive del caso) con una strategia mirata? 

Questi i 3 punti che per noi sono da tener a mente ogni volta che si approcciano i social si tratti di caffè o di altra industry. 

No Comments

Post A Comment