Il packaging fa vincere il più veloce

Il packaging fa vincere il più veloce

Esistono ad oggi mercarti “vergini” dal punto di vista di sviluppo del packaging? Sembrerebbe proprio di no: alcuni settori sono davvero saturi, altri man mano si sono messi al passo. Anche quelle categorie molto presenti nei nostri acquisti di largo consumo (pane, caffè, pasta, carni) costringono i buyer della grande distribuzione a fare delle scelte.

Conquistare il mercato con l’estetica

 

Molti imprenditori, consapevoli della forza visiva e grafica del pack, hanno deciso di investire sul proprio brand. In questo modo riescono ad essere appetibili per il consumer aggiungendo una variabile importante: la scelta del cliente non si baserà solo ed esclusivamente sul rapporto qualità/prezzo ma anche sul valore del packaging che sta visionando.
Quando ad esempio selezioniamo vari prodotti in fase d’acquisto siamo attirati dal nome della marca e quindi dalla fiducia che la stessa si è creata sul mercato: allo stesso tempo, anche se inconsciamente, quando un prodotto è valorizzato dal packaging, esclusivo e pregiato, siamo portati a sceglierlo.

Aumentare le possibilità di scelta

Quando ci rivolgiamo ad un banconiere della GDO quasi sempre assistiamo a uno “sbrandizzare” i prodotti che risultano così “anonimi e universali”. L’esempio può essere quello del prosciutto crudo: il primo passo dell’operatore è togliere la fascetta in cui compare la marca del produttore. Ecco che, da alcuni anni, assistiamo ad una nuova fase: molti affettati e salumi vengono impreziositi e “rinchiusi” in scrigni pregiati e con una grammatura limitata concentrandosi così sulla propria immagine aziendale. Il consumer è attratto da questa nuova tendenza al punto di far prevalere, come variabile d’acquisto, non più qualità e prezzo ma in primis l’impatto grafico e istituzionale del brand. 

Muoversi in anticipo e anticipare la giocata

Quando si avverte che il proprio mercato di riferimento sia “privo e scarno” di questi contenuti beh allora forse è proprio il momento di mettersi in gioco! Anticipare il proprio competitor potrebbe essere davvero la scelta strategica perfetta per accaparrarsi la fetta più grande dei clienti.

Post a Comment

#FOLLOW OUR CREATIVE SPACE